Mamma Descrive: I mille e un..papà- il papà single

Pare proprio che la figura del papà single riscuota la simpatia delle donne, soprattutto quando sembra legato ai propri figli e in grado di prendersene cura a 360 gradi.

Il papà single è capace di cucinare: certo, non per forza piatti da grande chef, ma qualcosa di più di una semplice pasta in bianco o  di un uovo al paletto

Il papà single sta tenere la casa affinchè abbia una parvenza di ordine e pulizia; attenzione: non ho detto che sappia fare le pulizie 😉 ; è inoltre in grado di fare la spesa e gestire più o meno bene i mille impegni dei figli.

Sa rinunciare a una serata fuori con gli amici, ma non ad invitarli a casa per guardare la partita mangiando pizza e bevendo birra.

Il papà single sa di essere guardato con un certo interesse dalle altre mamme e alterna momenti in cui si presenta agli impegni mondani da genitore (portare e prendere i figli dall’asilo, riunioni, visite dal pediatra, recite scolastiche) vestito di tutto punto, super organizzato e disposto a condividere e scambiare racconti sulla meravigliosa vita del genitore, a momenti in cui a questi appuntamenti arriva stanco, depresso, preoccupato e pronto a esprimere, in maniera più o meno compassionevole, le difficoltà che deve affrontare tutti i giorni, nella speranza di trovare qualche mamma che lo compatisca e si offra per aiutarlo.

 

Questa tipologia di papà è molto ben rappresenta nel film, e a dire il vero nella vita di tutti i giorni i papà single sono un pò diversi e si dividono in: papà single a tempo pieno (magari vedovo o con affido esclusivo della prole) e papà single part-time (con la prole al seguito qualche giorno a settimana o nei weekend).

Ma le varie sfaccettature di questi papà le vedremo più avanti 😉

images

Precedente Torta salata radicchio e stracchino con doppia cottura Successivo Mele in camicia

Lascia un commento


*