My personal To do List

L’altro giorno, anzi, a dire il vero era notte, ho iniziato a pensare.

Mi sono resa conto che ci sono un sacco di cose che vorrei fare, ma non riesco, oppure cose che rimando per dare la precedenza ad altre e così ho deciso di creare una to do list.

L’idea iniziale è stata: 100 cose in 100 giorni

Poi mi sono resa conto che alcune cose avrebbero magari richiesto più di un giorno per la loro realizzazione, e in ogni caso con due bimbi avrei rischiato di rimanere in dietro già da subito, allora mi sono detta, lasciamo stare i 100 giorni ( anche se mi sarebbe piaciuto darmi un limite di tempo…) e segnamo le 100 cose che voglio fare.

Ma con che criterio stilare la lista?

In ordine di priorità? Mi avrebbe richiesto un sacco di tempo (che non ho), quindi ho preso un quaderno, mi sono segnata 100 punti e ho iniziato a compilare con tutto ciò che mi viene in mente.  Che poi 100 sono tante, o forse no, per ora non le ho ancora scritte tutte, ma sono soddisfatta di avere fatto almeno questo primo passo.

DSCF3970

 

 

Precedente Cronaca di una notte movimentata Successivo Vi faccio conoscere un prodotto nuovo (ed un sito ricco di sorprese)

Lascia un commento


*